Marro di agnello

Condividi questa pagina!
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    1
    Share

Il marro è un involtino di interiora, e può essere piccolo o più grande: dai 10 ai 25 centimetri. Da sempre è uno dei piatti-simbolo del pranzo di Pasqua!

L’uso di frattaglie, vedi gli gnummeredde, nella cucina contadina nostrana, lo si deve al fatto che non si poteva consumare la carne, che veniva lasciata al padrone. Così ai contadini restavano le interiora dell’animale, i quali inventarono queste prelibatezze.

Ingredienti per 4 persone:

  • 400 gr. di interiora di agnello (fegato, polmone, animelle, cuore)
  • 100 gr. di formaggio pecorino
  • budella e rete di agnello
  • prezzemolo
  • aglio, sale e pepe

Preparazione:

Tagliare a listarelle le interiora di agnello, poi aprire e stendere la rete di agnello e sistemare le listarelle su di essa. Condire con sale, pepe, prezzomolo, formaggio grattugiato e arrotolare il composto ottenuto su se stesso, dandogli la forma di un salame. Avvolgere il marro con le budella. Cuocere in forno a 180° per 25-30 min.


Condividi questa pagina!
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    1
    Share

Pubblicità