Fungo Cardoncello della Murgia

Condividi questa pagina!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Le pietraie e i boschi delle Murge sono casa di tante specie di funghi, in particolare quelli conosciuti come funghi di pezze, di mucchio, di leccio, di spina, cuppitelle, cappellacci, galletti. Il fungo per eccellenza delle Murge è il cardoncello, nome scientifico Pleurotus eryngii, cappello color marroncino, gambo carnoso avorio, polpa soda; spunta in autunno. Ha un sapore gradevole e delicato, tanto da renderlo versatile per tante ricette: trifolato, arrostito alla brace, fritto, gratinato, nei risotti, con la pasta o in abbinamento a piatti di carne, pesce, legumi e verdure. Ottimo anche conservato sott’olio mentre non si presta all’essiccazione.

Funghi cardoncelli al forno

Ingredienti per 4:

  • 400 gr. di funghi cardoncelli
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • 100 gr. di olio di oliva extravergine
  • prezzemolo
  • sale qb

Preparazione:

Pulite i funghi senza lavarli, tagliateli a metteteli in una teglia. Aggiungete l’olio, il vino bianco, il sale e il prezzemolo tagliuzzato. Far cuocere per circa 10 min. a 200° in forno. Togliete dal forno i funghi e serviteli con del prezzemolo fresco.


Condividi questa pagina!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Pubblicità